Riparazione gomme moto: consigli e raccomandazioni - Vendita
    •  gomme runflat/ZP/SSR
    •  
      Pneumatici 4 Stagioni
    •  
      Pneumatici Estivi
    •  
      Pneumatici Invernali
    • catalogo completo
    • solo articoli disponibili
      • catalogo completo
      • solo articoli disponibili
        • catalogo completo
        • solo articoli disponibili
      cerca CERCHI IN LEGA
      • catalogo cerchi
      • giacenza:
      Per scegliere il pneumatico corretto devi inserire la misura. la misura la puoi trovare sul libretto di circolazione oppure sul fianco della gomma.
      Per il montaggio scegli l'eccellenza di uno dei centri MasterPro e avrai numerosi vantaggi come la card MasterPro per il soccorso stradale gratuito e l'assicurazione sulla gomma.
      Gommasubito assicura sempre la spedizione gratuita anche per un singolo pneumatico. Per eventuali quantità minime e/o maggiorazioni per le isole e zone disagiate non esitare a contattarci. Consegna in 24 ore presso un centro MasterPro
      Su Gommasubito.it puoi pagare in tre differenti modalità: Tramite Contrassegno Contanti cioè al ricevimento della tua merce senza pensieri. Tramite PayPal. Tramite Bonifico Bancario. Al termine dell'ordine riceverai una e-mail con tutti i dettagli per effettuare il pagamento. In questo caso la merce verrà spedita al ricevimento del Bonifico.

      Il PFU (Pneumatici Fuori Uso) è la tassa sullo smaltimento degli pneumatici introdotta con Decreto Ministeriale 82 dell’ 11 Aprile 2011. Il PFU è un contributo ambientale che ha lo scopo di finanziare il corretto smaltimento dello pneumatico, fondamentale per evitare spreco di risorse e per la sicurezza dei cittadini.

      27/09/2017

      Riparazione gomme moto: consigli e raccomandazioni 






      ripara gomma moto

      Motocicletta che passione!! Ma se poi buchi una gomma..?

      Niente paura! In queste poche righe ti spiegheremo come riparare la gomma della tua moto se si fora o se viene danneggiata.

      E naturalmente se non hai la ruota di scorta…



      Guidare la moto richiede un po’ di pratica  e di esperienza. Soprattutto quando capita di bucare una gomma e di doverla riparare.

      La riparazione di una gomma moto, a causa di un danneggiamento per strada, non è molto difficile.

      Basta seguire delle semplici istruzioni e tenere in considerazione la tipologia di gomme che monta la moto, ovvero Tubeless (senza camera d’aria), oppure gomme con camere d’aria.

      Per riparare la gomma tubeless è necessario disporre di un Kit di riparazione, molto semplice da trovare in commercio e non molto costoso (intorno ai 30€). Nel caso invece delle gomme con camera d’aria occorre utilizzare delle bombolette cosiddette “gonfia e ripara”, anch’esse acquistabili.

      Naturalmente l’operazione fai da te  di riparazione degli pneumatici della moto è da considerarsi un “tappabuchi”, ovvero una soluzione temporanea in attesa di recarsi da un gommista specializzato.

      A tal proposito ti ricordiamo che se sei già un cliente di Gommasubito saprai di certo che il nostro sito è partner di Masterpro, una rete di gommisti esperti nel settore, in grado di offrirti dei servizi rapidi e vantaggiosi.

      I centri convenzionati MasterPro, infatti, assicurano il servizio di soccorso stradale; quindi non dovrai più preoccuparti se hai bucato e sei rimasto per strada con la tua moto.

      Il team di esperti Masterpro si occuperanno di te e del tuo veicolo, dalla fase di soccorso a quella del gonfiaggio o del montaggio di un nuovo pneumatico.

      Per usufruire di questo servizo basta scaricare l’App  MasterPro  e con pochissimi passaggi potrai richiedere il soccorso.

      Nel caso, invece, vuoi cimentarti nella riparazione della gomma in completa autonomia, allora ecco qualche consiglio tecnico che potrà esserti d’aiuto.

      Come si ripara una gomma  moto Tubeless

      La prima operazione da compiere è trovare il punto in cui la gomma è forata; nel caso in cui non è visibile basta lavare il pneumatico con acqua e sapone e, una volta asciutto, gonfiarlo. Nel punto in cui saranno visibili delle bollicine allora troverai il tuo foro, che ti consigliamo di segnare con un semplice gessetto.

      Una volta individuato il foro occorre utilizzare il mastice contenuto nel Kit e spalmarlo all’interno del foro. Con l’aiuto di un punteruolo si può prima allargare e definire il foro.

      È arrivato il momento della vera e propria riparazione: è necessario preparare la striscia di gomma auto-vulcanizzante che servirà come “toppa” per ripristinare il pneumatico e poter gonfiarlo nuovamente.

      Questa striscia dovrà prima essere cosparsa di mastice ed attaccata ad un amo, che potrà facilitare l’inserimento all’interno del foro. Si  tratta di un movimento che richiede un po’ di forza e precisione, poiché la gomma deve inserirsi all’interno del buco  e aderire perfettamente.

      Quando vedrai la striscia completamente dentro al foro ti accorgerai che una minima parte potrà sporgere; a quel punto basta tagliare la parte di gomma in eccesso.

      L’ultima tappa di questa operazione è il gonfiaggio, attraverso l’apposita bomboletta fornita all’interno del Kit di riparazione; dopo di ciò sei pronto per ripartire!!

      E se la gomma non è tubeless?

      In quel caso, come precedentemente  accennato, occorre utilizzare le bombolette “gonfia e ripara gomme”, facili da usare: basta collegare la bomboletta alla valvola per il gonfi aggio della vostra moto ed il gioco è fatto!

      Nota Bene:

      • Distinguere tra una gomma tubeless ed una con camera d’aria è semplice. L’indicazione è fornita sul fianco del pneumatico: la sigla TL per tubeless; TT per gomma con camera d’aria.

      • Le bombolette fornite all’interno del Kit di riparazione non garantiscono un perfetto gonfi aggio, pertanto è sempre  meglio fermarsi in una stazione di servizio per controllare la pressione.

      • Dopo una riparazione fai-da-te  è meglio non superare i 70/80 km/h

      • Per inserire la striscia di gomma che fa da “toppa” al foro è necessario avere un bel po’ di forza e al contempo essere precisi.

      • Controllare periodicamente il contenuto del Kit. Materiali come il mastice, infatti, possono seccare e non essere più utili al momento giusto.

      Ed infine, la raccomandazione più utile che possiamo farti è di certo quella di recarti prima possibile da un gommista specializzato, perché anche se sei stato bravo a seguire le nostre indicazioni e a riparare la gomma,  un operatore  del settore potrà migliorare la condizione della tua amata motocicletta.

      I centri convenzionati MasterPro, partners di Gommasubito, possono fare al caso tuo!

      Un team di specialisti nel settore degli pneumatici che potrà garantirti soccorso e assistenza, nonché offrirti servizi efficienti e rapidi.

      Scegli la convenienza su www.gommasubito.it

      E la sicurezza di affidarti ai migliori gommisti Masterpro!

      Scopri di più!




      Condividi questo articolo con i tuoi amici!




      Inserisci la tua misura
      Torna Stampa i dati
      > <
      chat:
      il nostro servizio chat è aperto dalle 9.00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 18.00 dal lunedì al venerdì
      per qualsiasi dubbio o chiarimento non esitate a contattarci
      invia richiesta di contatto